Vai direttamente ai contenuti
Napoli, sabato 03 dicembre

Foto A. Zarcone
Logo Automobile Club Italia

Mondoauto online gen 2019

MondoAuto

La campagna di sicurezza stradale " 'A Maronna t'accumpagna...ma chi guida sei tu!", a carattere biennale, giunge alla sesta edizione. Quando, nel 2008, iniziammo quest'avventura mai avremmo immaginato che saremmo andati avanti per così lungo tempo. Una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, in sé, non aveva nulla di speciale, ma realizzarla nelle parrocchie costituiva, senz'altro, una novità assoluta, sebbene piena di incertezze. Era la prima volta, infatti, che l'educazione stradale entrava in "Chiesa". Eppure, questa scelta non ci sembrò un azzardo,  poiché la prevenzione degli incidenti, con le loro dolorose conseguenze, in termini di morti e di feriti, ci sembrava un tema particolarmente attinente ai principi cristiani in difesa della sacralità della vita. Ed i fatti ci hanno dato ragione, tanto da allargare l'iniziativa anche agli istituti scolastici della Diocesi di Napoli, supportati dall'adesione di autorevoli personalità, a cominciare dai Presidenti della Repubblica, Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella, e dei Pontefici Joseph Ratzinger e Jorge Mario Bergoglio.

Evidentemente, c'era terreno fertile in cui seminare. Infatti, migliaia di ragazzi, con il sostegno di parroci, catechisti, insegnanti, tecnici e genitori, hanno partecipato, in questi anni, con entusiasmo ed interesse agli incontri con i nostri esperti, realizzati presso le parrocchie e le scuole, nonché al concorso di idee abbinato alla campagna, realizzando lavori di sorprendente efficacia comunicativa.
Purtroppo, l'incidentalità stradale continua ad essere un flagello che miete ancora troppe giovani vite. Motivo questo che deve convincerci, tutti, a non rassegnarci e a proseguire nella lotta per l'affermazione di una mobilità sicura e responsabile. E' questo lo scopo della campagna realizzata dall'ACI e dalla Diocesi di Napoli per i nostri giovani a cui  esortiamo di partecipare con passione e fantasia. Buon lavoro.

Top