Vai direttamente ai contenuti
Napoli, sabato 03 dicembre

Foto A. Zarcone
Logo Automobile Club Italia

Mondoauto ottobre 2020

MondoAuto

Cinquant'anni fa cominciava la mia avventura in ACI, proprio nel giorno del mio compleanno. Da allora sono cambiate tante cose, sono avvenute profonde trasformazioni nel Paese - economiche, sociali, culturali, tecnologiche - che hanno radicalmente mutato le nostre vite ed anche quella dell'ACI. Un'associazione ultracentenaria, nata con finalità elitarie, poi riconosciuta ente pubblico paladino della motorizzazione di massa e, infine, oggi, tutore della mobilità "responsabile" e dei bisogni di tutti gli utenti della strada.

Di questi passaggi evolutivi, delle problematiche relative alla mobilità nella sua più ampia accezione e delle loro possibili soluzioni ho cercato di dare testimonianza nel corso della mia storia all'interno dell'unica organizzazione pubblica deputata alla difesa del diritto alla mobilità a tutti i livelli, qual è appunto l'ACI. Contributi pubblici che nascono dall'osservazione, dallo studio e dal confronto anche con voi Soci, con le vostre sollecitazioni ed istanze, e di cui ho reso partecipe l'intera comunità attraverso interventi puntuali sulla stampa che, gentilmente, mi ha sempre voluto ospitare, assicurandomi massima libertà d'espressione.

Questi interventi sono stati raccolti in tre volumi, l'ultimo dei quali è stato presentato a luglio, proprio nel cinquantennale, nel corso di un convegno svoltosi presso la Diocesi di Napoli, al cospetto di numerose autorità locali e nazionali, a cominciare dall'ospite Sua Eminenza reverendissima Cardinale Crescenzio Sepe che non smetterò mai di ringraziare per la sua benevola considerazione nei miei confronti e dell'Automobile Club Napoli.

Come da tradizione di Mondoauto, su questo numero abbiamo pubblicato gli atti del Convegno di presentazione del libro "Strada Facendo: 50 anni in ACI" che segue i precedenti "Una vita per la mobilità responsabile" e "20 anni di mobilità a Napoli", con tutti gli interventi e le testimonianze dei partecipanti.

Buona lettura.

Scarica il Mondoauto di ottobre 2020 (pdf, 5mb)

Top