Vai direttamente ai contenuti
Napoli, lunedì 22 luglio

Foto A. Zarcone
Logo Automobile Club Italia

Targa dell'ACI Napoli al Ministro Matteo Piantedosi

Eventi

La tradizionale "festa degli auguri" dell'Automobile Club Napoli, presso l'Hotel "Gli Dei", di Pozzuoli, quest'anno, è stata dedicata al Socio Onorario Matteo Piantedosi, neo Ministro dell’Interno. “Al di là della lunga e solida amicizia che ci unisce, e delle comuni origini irpine, pur essendo entrambi nati a Napoli – ha detto il Presidente dell’ACI partenopeo Antonio Coppola, questa serata vuole rappresentare il giusto tributo ad un uomo delle istituzioni, ad un servitore dello Stato che ha saputo sempre onorare i suoi impegni, distinguendosi per l’elevato spessore umano, morale e professionale".

Alla conviviale, preceduta da una riunione della Commissione Giuridica dell’Automobile Club Napoli, in cui è stato affrontato il delicato tema della circolazione dei veicoli con targa estera, sono intervenuti il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il Cardinale Crescenzio Sepe, il Presidente ed il Segretario generale dell'ACI, rispettivamente Angelo Sticchi Damiani e Gerardo Capozza, il Prefetto di Avellino Paola Spena, il Procuratore Generale, nonché Presidente della Commissione Giuridica dell'ACI Napoli Luigi Riello, il Presidente del Tar Campania Vincenzo Salamone, il Comandante delle Forze Operative Sud dell'Esercito Gen. C.A. Giuseppenicola Tota ed il Comandante interregionale per l’Italia Meridionale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Michele Carbone.

In ricordo della serata, il Presidente Coppola ha consegnato una Targa al Ministro Piantedosi “per la meritoria e qualificata attività svolta al servizio dello Stato e della collettività”.

"Sicurezza e legalità – ha detto Coppola - hanno costituito il perimetro del tuo campo d’azione, nel quale ti sei saputo muovere con autorevolezza e profondo senso del dovere. Senza mai cedere alla tentazione di facili consensi o a sterili manie di protagonismo, hai sempre interpretato i tuoi mandati con abnegazione e spiccato senso di responsabilità, cercando la migliore soluzione per dirimere questioni spinose."

"Ringrazio l'ACI e il Presidente Coppola, ha detto il Ministro Piantedosi. Oggi ho ritrovato qui amici del presente e del passato. Le esperienze all’ACI come Commissario dell’Automobile Club Brescia e Sub Commissario di quello di Bologna sono state per me molto formative. Ringrazio per le belle parole che spero di meritare e che mi responsabilizzano ancora di più per assolvere al meglio il mio incarico”.

“Siamo felici di avere un ministro meridionale e campano, ha detto il Sindaco Manfredi nel suo intervento. Piantedosi è un profondo conoscitore delle città che sa mettere insieme competenza e pragmatismo. Ha fatto molto bene come Prefetto di Roma e siamo sicuri che farà altrettanto come Ministro per il paese, la regione e la città”.

Apprezzamenti sono stati espressi anche dal Procuratore generale Riello – “Piantedosi parla il linguaggio concreto della coerenza” – e dal Presidente Sticchi Damiani – “Matteo è l’uomo giusto al posto giusto”.

Una targa di benemerenza dell’Automobile Club Napoli era prevista anche per il Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, che però, non è potuto intervenire a causa del Covid. Lo ha rappresentato il suo vicario il Vice Prefetto Gaetano Cupello.

Al Cardinale Crescenzio Sepe è spettato il compito di chiudere la serata con la sua benedizione “la famiglia è una cosa seria – ha detto – e quella dell’ACI è bella e ci fa ben sperare”.

Alla cerimonia, che è stata intervallata dalle tradizionali note delle zampogne natalizie, dalle coinvolgenti armonie del violino di Simona Sorrentino e da un divertente "fuori programma" dell'artista Gino Rivieccio, sono intervenuti, fra gli altri: il deputato Francesco Emilio Borrelli, l'Assessore regionale alla sicurezza Mario Morcone, e quello alla polizia Municipale del Comune di Napoli Antonio De Iesu, i Questori di Napoli, Alessandro Guliano, e di Avellino Maurizio Terrazzi, il Presidente del Tribunale di Napoli Elisabetta Garzo, il Vice Prefetto Filippo Romano, il Comandante dell'Accademia Aeronautica di Pozzuoli Gen. B.A. Luigi Casali, il Comandante della Polizia Stradale di Campania e Basilicata Giuseppe Beatrice, e quelli delle sezioni provinciali di Napoli, Maria Pia Rossi, e di Avellino, Alfredo Petriccione, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Gen. B. Paolo Borrelli, il Comandante del 232° Reggimento Trasmissioni di Avellino Col. Giuseppe Amato, il dott. Carlo Visconti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Comandante della Polizia Municipale di Napoli Gen. Ciro Esposito, il Comandante della Scuola Militare Nunziatella Col. Stellato, l'Abate di Montevergine e di Assisi Padre Riccardo Luca Guariglia, i Sindaci di Avellino Gianluca Festa, Mercogliano Vittorio D'Alessio, di Pietrastornina Amato Rizzo, di Pozzuoli Luigi Manzoni, di Sant'Angelo all'Esca Attilio Iannuzzo, di Sant'Angelo a Scala Carmine De Fazio e di Summonte On. Pasquale Giuditta, il Presidente della Fondazione "Castel Capuano" Aldo De Chiara, il Presidente della BCC Amedeo Manzo, l'editore Diego Guida, il Presidente provinciale MCL Michele Cutolo, il Direttore scientifico dell'Istituto SDN Marco Salvatore, il direttore di Stellantis & you di Napoli Giacomo Marra, il Presidente del Gruppo Tufano-Euronics, Vincenzo Cafarelli, il Presidente del Coni Campania Sergio Roncelli, il Direttore Generale ARPA Campania Stefano Sorvino, il Dirigente responsabile della Protezione Civile della Campania Claudia Campobasso, il Presidente ed il Vice Presidente dell'Ordine dei giornalisti della Campania, rispettivamente Ottavio Lucarelli e Domenico Falco, il Presidente dell'Unione industriale di Napoli Costanzo Jannotti Pecci, il Presidente della CRI di Napoli Paolo Monorchio, il Presidente di EAV Umberto De Gregorio, ed il Presidente dell'Istituto di Cultura Meridionale Gennaro Famiglietti.

Al galà sono intervenuti, altresì: il Direttore di Rai Vaticano Massimo Milone, il Presidente dell’Ussi Gianfranco Coppola, il Direttore del TGR Campania Oreste Lo Pomo, il Direttore editoriale del Roma Antonio Sasso, con i giornalisti Guido Ragosta Pocobelli e Claudio Ciotola, l'Assessore al personale del Comune di Arzano Ernesto Pollice, il Vescovo di Cerreto Sannita, Telese e Sant’Agata dei Goti Mons. Giuseppe Mazzafaro, il Presidente del Tar di Salerno Leonardo Pasanisi, il Procuratore aggiunto di Salerno Francesco Soviero, il Sostituto Procuratore Generale Valter Brunetti, il Sostituto Procuratore Maurizio De Marco, i magistrati Alfonso Barbarano, Marcello De Chiara, Vincenzo Galgano, Francesco Greco, Ettore Ferrara, Giovandomenico Lepore, Luigi Mastrominico e Sergio Zeuli, i docenti universitari On. Raffaele Calabrò, Alfredo Contieri e Pierluigi Coppola, gli avvocati Andrea Cilento, Daniela Mangiacapra, Guido Marsiglia, Cristiano Napoli, Riccardo Satta Flores e Giovanbattista Vignola, il Presidente della camera di Commercio Irpinia Sannio Pino Bruno, il Direttore tecnico della Fondazione Bruno Carmine Tirri, gli on. Ciro Alfano e Luciano Schifone, il senatore Cosimo Sibilia, l'armatore Sen. Salvatore Lauro, i generali Franco Bianco, Franco Mottola e Giuseppe Salomone, l'architetto Paolo Coppola, il penalista Domenico Ciruzzi con l’attrice Antonella Stefanucci, l'artista Remo Romagnuolo, i Dirigenti ACI Mauro Annibali, Roberto Caruso, Ludovico Fois, Dario Gargiulo, Maurizio Del Marro, Vincenzo Leanza, Luigi Ventura e Alessandra Zinno, i Presidenti dell'Automobile Club di Benevento, Lia La Motta, e di Avellino, Stefano Lombardi, il Vice Presidente ed il Direttore dell'Automobile Club Caserta Donato Santoro e Marino Perretta, il Vice Presidente ed il Direttore dell'Automobile Club Napoli, Paolo Stravino e Michele Sabbatino, con i consiglieri Pasquale Cilento e Domenico Ricciardi, ed il Presidente dei Revisori dei Conti Francesco Nania, i Direttori dell'ACI di Cremona Daniele Bellucci, di Salerno Giovanni Caturano, di Avellino Nicola Di Nardo e di Novara Paolo Pinto, il Direttore del PRA di Napoli Laura Aiello con il Vicario Mariella Postiglione ed il Dirigente di Aci Global Vincenzo Esposito, i Dirigenti nazionali di ACI Sport Simone Capuano e Ferdinando Parisi, ed i comandanti dei Carabinieri di Pietrastornina e di San Martino Valle Caudina, rispettivamente M.llo Alessandro Frittelli e M.llo Magg. Franco Rianna.

 

Top