Vai direttamente ai contenuti
Napoli, lunedì 22 luglio

Foto A. Zarcone
Logo Automobile Club Italia

Aci Napoli e Fiat Center insieme per la sicurezza

ReportAci

Lo scorso anno, il mercato automobilistico, nel nostro Paese si è chiuso con un exploit di domanda superiore ad ogni previsione. Sulla spinta prodotta dalla scadenza degli incentivi governativi (poi prorogati per il 2008 dal Decreto legge n.248 di fine anno) e dagli sconti aggiuntivi lanciati in parallelo dalle Case costruttrici, nel mese di dicembre sono state immatricolate circa 161.000 auto nuove, pari ad un incremento del 14,1% rispetto alle circa 141.000 unità dell’analogo mese del 2006. Questo risultato, che costituisce per dicembre il secondo record assoluto dopo quello del 2002 in cui si sfiorarono le 200 mila vendite, ha consentito un nuovo primato di immatricolazioni nella storia del mercato italiano: oltre 2.490.000 registrazioni nel corso del 2007, con una crescita del 7,1%, in confronto all’anno precedente. In questo contesto, il Gruppo Fiat si è distinto per le ottime performance registrate, con un totale di 51.000 immatricolazioni a dicembre ed un totale di 781.500 auto vendute nel corso dei 12 mesi. Nella classifica delle dieci vetture più vendute nello scorso mese, in testa si conferma la Fiat Punto (17.225 unità), seguita dalla Toyota Yaris  (9.054) e dalla Fiat Panda (8.010). Con riferimento all’intero 2007 la Punto mantiene la leadership (224.167 unità), precedendo la Panda in seconda posizione (168.810) ed in terza la Ford Fiesta (94.193). Cresce dunque la motorizzazione nel nostro Paese ed anche la fiducia nel made in Italy, con il marchio Fiat che si impone con ben 602.927 modelli venduti (+10,83% rispetto al 2006).
Segnali positivi, sebbene di entità più modesta, si registrano anche sul piano della sicurezza stradale. Secondo gli ultimi dati Aci-Istat, infatti, in Italia il fenomeno della sinistrosità risulta in leggera flessione. Nel 2006 sull’intera rete viaria nazionale sono stati rilevati 238.124 sinistri (-0,8% rispetto al 2005), 5.669 morti (-2,6%) e 332.955 feriti (-0,6%). Malgrado nel periodo 2000–2006, gli incidenti siano passati da 256.546 a 238.124 (pari ad una flessione del 7,2%), i morti da 7.061 a 5.669 (-19,7%) ed i feriti da 360.013 a 332.955 (-7,5%), l’obiettivo fissato dall’Unione Europea per il prossimo 2010 (ovvero, la riduzione del 50% del numero di morti sulle strade) appare ancora lontano. A fine 2005, infatti, il bilancio intermedio mostra che solo pochi Paesi UE hanno già ridotto in misura superiore al 25% il numero di vittime della strada. In Italia, invece, a fine 2005 il decremento dei decessi si attestava al 17,6%; con l’ulteriore diminuzione del 2,6% nel corso del 2006 si è così giunti ad una contrazione complessiva del 19,7%. Un risultato indubbiamente apprezzabile, ma, purtroppo, ancora insufficiente ai fini dell’obiettivo europeo.
Consapevoli dell’esigenza di un maggior impegno in questa direzione, l’Automobile Club ed il Fiat Center di Napoli hanno unito i loro sforzi per contribuire all’affermazione della legalità e della sicurezza stradale nel nostro territorio. Un protocollo d’intesa siglato dai direttori delle due organizzazioni, rispettivamente Antonio Coppola e Massimo De Luca, apre la strada, infatti, ad un comune programma d’intenti orientato alla diffusione di una cultura della mobilità rispettosa delle regole e dell’ambiente: in una parola, più responsabile. Grazie a questo accordo  gli acquirenti di veicoli nuovi Fiat, Lancia ed Alfa Romeo, presso la filiale del Fiat Center di Napoli (via Porzio, 1; Corso Meridionale, 53/55 e Via Astroni, 181/183), entrano di diritto a far parte della più grande associazione di cittadini presente in città, l’Aci Napoli, con la possibilità di partecipare attivamente agli eventi ed alle iniziative realizzate da questo sodalizio allo scopo di salvaguardare i diritti e soddisfare le esigenze degli utenti della strada.
Ogni veicolo acquistato sarà coperto dalla formula “Aci Club” che offre numerosi vantaggi tra cui: assistenza legale in caso di incidenti stradali; sconti presso gli esercizi convenzionati con “Show your Card”, il circuito attivo in Italia e nel mondo, ed “Intercral Campania”; abbonamento gratuito alle riviste sociali “Automobile Club” e “Mondoauto”; newsletter per aggiornamenti sui servizi offerti dall’associazione e notizie riguardanti il mondo della mobilità (codice della strada, assicurazioni, tasse ecc.);  disponibilità del soccorso stradale Aci a tariffe agevolate e tanti altri vantaggi ancora. Insomma, un vasto ventaglio di utili ed esclusive prestazioni rese a chi ha scelto di viaggiare a bordo delle autovetture più vendute in Italia.

Top